rotate-mobile
Cronaca Cupello

Cupello, falsa dipendente comunale ruba in casa di anziani: denunciata

Mentre la coppia di anziani le offriva il caffè, un suo complice era riuscito ad intrufolarsi in casa e, salito al piano superiore, aveva rubato dalla camera da letto diversi gioielli d’oro

E’ stata identificata e denunciata a piede libero la donna che lo scorso 4 marzo, assieme ad un complice, aveva messo a segno un furto in un’abitazione di Cupello spacciandosi per dipendente comunale davanti agli anziani proprietari.

La 29enne, di origine rom e residente a Vasto, aveva bussato alla porta della coppia presentandosi come dipendente del Comune incaricata di verificare lo stato di umidità dell’abitazione. Così era riuscita ad entrare in casa chiedendo anche di lasciare il portone d’ingresso socchiuso per far arrivare un suo collega per fare dei rilievi.

Mentre gli anziani, ignari, offrivano il caffè alla donna, in attesa dell’arrivo del secondo falso dipendente comunale, un suo complice era riuscito ad intrufolarsi in casa e, salito al piano superiore, aveva rubato dalla camera da letto diversi gioielli d’oro. Solo quando la donna si era allontanata promettendo di ritornare per fare le dovute verifiche, la coppia si era resa conto di essere stata derubata. Tra l’altro l’anziana, resasi conto di aver perso dei gioielli dal particolare valore affettivo, si era anche sentita male ed era finita al pronto soccorso.

I carabinieri sono poi riusciti a identificare e a denunciare la 29enne già nota alle forze dell’ordine per fatti analoghi. Le indagini sono ancora in corso per risalire all’identità del suo complice.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cupello, falsa dipendente comunale ruba in casa di anziani: denunciata

ChietiToday è in caricamento