Ladri rubano l'attrezzatura dal deposito Anas: gli operai danno l'allarme

La struttura era adibita a deposito di attrezzi e strumenti utilizzati per la manutenzione della Trignina, della fondovalle Treste e altre strade della zona. Il furto a Fresagrandinaria

Ladri in un deposito attrezzi dell'Anas a Fresagrandinaria. Sono stati gli operai dell'Anas ad accorgersi che qualcuno era entrato nel capannone in località Pantano, nel territorio di Fresagrandinaria, e ad allertare i carabinieri.

I malviventi. dopo aver prima scavalcato il muro di recinzione e divelto le inferriate di una finestra, sono riusciti ad entrare nel deposito dove c'erano gli strumenti utilizzati dall'Anas per la manutenzione della Trignina, della fondovalle Treste e altre strade della zona.  Dal capannone hanno portato via tre motoseghe, un gruppo elettrogeno, cinque decespugliatori, uno sramatore, un soffiatore e una cassetta di attrezzi vari. 

Al vaglio dei carabinieri le immagini delle telecamere di videosorveglianza. Il materiale rubato potrebbe essere stato rivenduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dai tavoli de "La Pecora Nera" al cinema per adulti: il primo film di Marilena Di Stilio

  • Coronavirus, famiglie in isolamento a Pescara dopo contatti con contagiati

  • C'è crisi ma non si trovano i lavoratori da assumere: a Chieti e provincia mancano venditori, camerieri e camionisti

  • Coronavirus, riunione operativa in Regione: obbligo di isolamento per chi ha avuto contatti con le zone rosse

  • Coronavirus: 17enne in isolamento all'ospedale di Vasto, è appena tornata da Padova

  • Anffas Chieti in lutto: è morta la presidente Gabriella Casalvieri

Torna su
ChietiToday è in caricamento