rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca Lanciano

Ruba borsello a un anziano, poi inscena malore in commissariato: arrestato

L'episodio a Lanciano, dove due fratelli hanno sottratto il borsello con 300 euro a un uomo del posto. L'arrestato, dopo un insegimento, ha finto un malore davanti ai poliziotti ed è dovuto intervenire il 118

Era stato arrestato per furto aggravato dalla polizia e aveva tentato di fuggire, poi in commissariato ha inscenato un malore al punto da richiedere l’intervento del 118 il quale, una volta arrivato, lo ha smascherato.

Protagonista della vicenda un uomo di 35 anni, di etnia rom, arrestato su disposizione del gip Massimo Canosa.

Alcune settimane fa, insieme al fratello 27enne, aveva rubato un borsello con 300 euro a un anziano a Lanciano, distraendo la vittima con una scusa. Dopo il furto era tornato indietro col fratello gettando contro l’anziano il borsello vuoto.

Il 35enne è stato anche denunciato per evasione. Il fratello minore, anch’egli destinatario del provvedimento cautelare, è latitante.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba borsello a un anziano, poi inscena malore in commissariato: arrestato

ChietiToday è in caricamento