menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubano auto tra Chieti e Pescara: arrestati in autogrill

In manette tre giovani cerignolani dediti al furto e al riciclaggio di automobili dall'Abruzzo alla Puglia

Ancora una notte di intenso lavoro per il personale della polstrada teatina coadiuvato dal distaccamento di Lanciano e dalla sottosezione autostradale di Vasto Sud. Nel mirino delle forze dell’ordine sono finite tre persone di Cerignola dedite al furto e riciclaggio di autovetture dall’Abruzzo alla Puglia.

In manette sono finiti A.F., classe 1991, alla guida di una Ford Focus appena trafugata all’aeroporto d’Abruzzo, M.R., classe 1989 e N.L., classe 1991, a bordo dell’autovettura di appoggio. 

I FATTI - Verso le 4 all’altezza del casello di Val di Sangro, in direzione sud, le due auto sono state avvistate e bloccate dal personale predisposto nell’area di servizio. Il conducente ha provato a nascondersi in autogrill ma è stato prontamente acciuffato nei bagni. Sulla vettura abbandonata è stata invece rinvenuta la centralina elettronica modificata utilizzata per commettere il furto. Gli arrestati sono stati accompagnati presso il distaccamento di Lanciano per gli atti in attesa del rito direttissimo per furto aggravato in concorso. La direzione delle indagini è stata assunta dalla Procura della Repubblica di Vasto. 

Poco prima il personale in servizio aveva bloccato anche una Lancia Musa con alla guida un romeno di 53 anni residente a Milano: l’autovettura è risultata rubata all’inizio del mese a Verona ed è veniva sequestrate. Il conducente è stato denunciato per ricettazione.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento