rotate-mobile
Lunedì, 2 Ottobre 2023
Cronaca Santa Maria Imbaro

Ladri professionisti svaligiano la villa di un ex ispettore di polizia e sfondano anche il muro [VIDEO]

La denuncia a Santa Maria Imbaro di Maurizio Paoloemilio che chiede misure celeri per arginare un fenomeno che continua a dilagare

Si sono dileguati nel buio poco prima che i padroni di casa rientrassero: all’inizio per questi ultimi è stato uno shock constatare che la propria casa era stata violata e svaligiata. Ma dopo la denuncia, col passare dei giorni, in Maurizio Paoloemilio, ex ispettore di polizia in pensione, è prevalso il dovere di segnalare il più possibile all’opinione pubblica quella piaga sociale in cui suo malgrado si è imbattutto l'altra sera con la sua famiglia: una vicenda che domani potrebbe riguardare chiunque.

Venerdì scorso intorno alle 19 i ladri, forse in cinque, sono entranti nell’abitazione di Paoloemilio a Santa Maria Imbaro coperti da un passamontagna, come si è visto dalle telecamere di videosorveglianza. Hanno rotto una porta finestra nella zona giorno e una nella zona notte, probabilmente per avere più vie di fuga e hanno sfondato persino un muro alla ricerca di qualcosa in più. Nella villetta singola in borgata Colli 46 hanno quindi messo a soqquadro tutto, portando via oro e altri oggetti preziosi, fra cui un anello con i diamanti, per un totale di quasi 10mila euro, secondo una prima ricognizione.

È la prima volta che un fatto del genere si verifica in zona, ma non ci sono dubbi sul fatto che la mano e la mente siano quelle di ladri professionisti. “Si muovevano in maniera precisa, senza esitazioni. Probabilmente avevano studiato prima i nostri movimenti e le nostre abitudini” riferisce  a ChietiToday  Maurizio Paoloemilio, che con la compagna sta provando a superare la disavventura.

“Occorre prendere subito provvedimenti – incalza - . È inutile far finta nulla, perché potrebbe capitare a chiunque. I malintenzionati possono arrivare di notte, in qualsiasi momento. La gente è preoccupata: quando non si può più stare tranquilli nemmeno nelle proprie case vuol dire che c’è un problema e come tale va affrontato".

Sull'accaduto indagano i carabinieri della stazione di Fossacesia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri professionisti svaligiano la villa di un ex ispettore di polizia e sfondano anche il muro [VIDEO]

ChietiToday è in caricamento