menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riciclavano pannelli fotovoltaici rubati in Abruzzo e Campania: un arresto e otto denunce

Un 40enne di Civitaluparella è finito agli arresti domiciliari con l'accusa di ricettazione e riciclaggio in concorso di pannelli solari e fotovoltaici, mezzi industriali e motori d'auto

Si è conclusa con un arresto e otto denunce l'indagine avviata a fine 2016 dai carabinieri della stazione di Bomba e dai carabinieri del Nor di Atessa tes a disarticolare un sodalizio criminale responsabile di reati contro il patrimonio nelle province di Chieti, L'Aquila e Salerno.

Questa mattina G.C., 40enne di Civitaluparella, è finito agli arresti domiciliari con l'accusa di ricettazione e riciclaggio in concorso con altre otto persone, di pannelli solari e fotovoltaici, mezzi industriali e motori d'auto. 

Le indagini erano partite a dicembre 2016, dopo il recupero a Bomba di un escavatore rubato a Salerno. I carabinieri successivamente hanno recuperato e resituito ai proprietari quattro escavatori, un camion e 250 pannelli fotovoltaici per un valore di 200 mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'Abruzzo torna in zona arancione da domenica

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento