Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Rubarono libri e integratori a Megalò, condannati tre giovani

Qualche giorno prima di Pasqua, furono arrestati in flagranza dalla polizia mentre portavano nell'auto la merce rubata in vari negozi

Qualche settimana fa erano stati arrestati in flagranza, al centro commerciale Megalò, mentre erano intenti a rubare merce di vario genere, per il valore totale di 1.000 euro. Inoltre, in macchina avevano anche refurtiva proveniente da un negozio di articoli sportivi di San Giovanni Teatino. E oggi, per i tre giovani ladri, è arrivata la condanna. 

Il tribunale di Chieti ha inflitto loro, rispettivamente, una pena di 3 anni e 2 mesi, 1 anno (vista l'assenza di precedenti penali) e 6 mesi (con il patteggiamento) per furto aggravato in concorso. Il blitz del trio nei centri commerciali dell'area metropolitana è finito male. 

Pochi giorni prima di Pasqua, la polizia, su segnalazione dei vigilanti del centro commerciale Megalò, aveva fermato T.P, 30 anni di Vibo Valentia, V.S. 28 anni di Penne (Pescara) e D.C. 35enne di San Giovanni Rotondo (Foggia).

I tre avevano insospettito la vigilanza perché, dopo aver parcheggiato nell'area esterna del centro commerciale, avevano iniziato un via vai dall'interno, verso l'autovettura. In realtà, quell'insolito passeggio serviva a trasportare la merce rubata: libri, capi di abbigliamento, oggetti elettronici, integratori alimentari.

Alla fine, gli agenti della Volante li avevano bloccati sul colpo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubarono libri e integratori a Megalò, condannati tre giovani

ChietiToday è in caricamento