Cronaca Lanciano

Lanciano, lo scippatore misterioso ha le ore contate

Inizia a stringersi il cerchio attorno al ladro che nelle ultime settimane ha terrorizzato la città con alcuni furti con destrezza. Intanto è stata denunciata una donna per ricettazione

Inizia a stringersi il cerchio attorno al misterioso scippatore che nelle ultime settimane ha terrorizzato Lanciano con alcuni furti con destrezza effettuati sia a piedi che a bordo di un ciclomotore. In tutti i casi, il ladro indossava un casco in testa per rendere il proprio volto irriconoscibile. L'identikit tracciato in base alle varie testimonianze parlava comunque di un giovane alto e magro di nazionalità italiana. E ora i Carabinieri assicurano che il malvivente ha le ore contate.

Intanto c'è già un primo importante risultato: è stata infatti deferita a piede libero per ricettazione una 34enne lancianese, che risulterebbe essere la persona che aveva materialmente rivenduto le catenine rubate presso alcuni negozi di "Compro oro". I Carabinieri della Stazione frentana hanno infatti controllato tutti gli esercizi commerciali della zona, rinvenendo diversi monili, proventi dei recenti scippi, che sono stati riconosciuti dai loro legittimi proprietari. A questo punto viene da chiedersi: ma il rapinatore dov'è?

I militari dell'Arma, in realtà, ritengono di aver già individuato il responsabile, visto che i loro colleghi di Pescocostanzo hanno fermato nei giorni scorsi un 26enne di Lanciano sorpreso lungo la statale 17 alla guida di uno scooter rubato. Il giovane, che era insieme a una sua coetanea, non si è fermato all'alt ed è stato per questo inseguito e arrestato. Ora si trova nel carcere di Sulmona. Lo scippatore misterioso potrebbe essere proprio lui.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lanciano, lo scippatore misterioso ha le ore contate

ChietiToday è in caricamento