rotate-mobile
Cronaca Lanciano

Serie di furti a Lanciano: arrestati i responsabili

Si tratta di due ragazzi del posto: avrebbero rotto le vetrine con il lancio di bombole di gas, mazze e bastoni e derubato sette esercizi commerciali. Entrambi sono finiti in carcere

Due lancianesi, R.C.M, 26 anni, e T.R., sono stati arrestati con le accuse di furto aggravato e porto di armi. I due sono considerati i responsabili di alcuni furti con spaccata avvenuti lo scorso novembre sette tra bar e negozi di Lanciano.

La coppia avrebbe rotto le vetrine e le saracinesche degli esercizi commerciali con il lancio di bombole di gas, mazze e bastoni ferrati. Durante i furti sono stati rubati soldi, un centinaio d'euro per ogni negozio e generi alimentari quali prosciutti, forme di grana padano e parmigiano reggiano, phon, piastre per capelli e cosmetici.

Le indagini sui furti a ripetizione sono state effettuate da carabinieri e polizia che sono riusciti a identificare gli autori dei colpi attraverso i filmati di video sorveglianza e le testimonianze dei cittadini. Entrambi sono finiti in carcere.

Nell'ambito della stessa indagine un minore è stato denunciato al tribunale minorile dell'Aquila per reato in concorso.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie di furti a Lanciano: arrestati i responsabili

ChietiToday è in caricamento