Venerdì, 15 Ottobre 2021
Cronaca

Furti nelle auto e nelle abitazioni di Chieti e dintorni, i carabinieri: "Ecco tutti gli oggetti rinvenuti"

Per agevolare il riconoscimento da parte dei soggetti derubati, i carabinieri della compagnia di Chieti diffondono l'elenco dettagliato del materiale sequestrato ai tre soggetti di origine sinti arrestati lo scorso fine settimana

I carabinieri della compagnia di Chieti hanno diffuso dettagliatamente il materiale sequestrato ai tre arrestati lo scorso weekend, per furto aggravato continuato e tentato furto aggravato in una villa di Chieti, mentre il proprietario era al ristorante.

All’udienza di convalida, che si è tenuta ieri, il giudice del tribunale di Chieti ha disposto la custodia cautelare in carcere dei due uomini originari del Lazio mentre per la donna, cugina dei due, originaria di Città Sant’Angelo, ha disposto la misura cautelare dell’obbligo di dimora lì. I due fratelli sono stati associati presso la casa circondariale di Frosinone. 
       

Questo, invece, il materiale rinvenuto:

due cacciaviti di grandi dimensioni con punta a taglio (marca beta) 
quattro telefoni smartphone marca samsung;
un telefono smartphone marca “redmi”;
un telefono marca “brondi”;
una parte posteriore di telefono apple iphone;
un telefono smartphone marca “oppo”;
un telefono smartphone iphone (probabilmente 11 pro);
un telefono smartphone iphone (probabilmente 12 pro);
un mazzo di 6 chiavi con telecomando “vds”;
un mazzo di 4 chiavi;
una chiave singola con etichetta riportante scritta “ufficio carla”;
due orologi marca  tipo “rolex” in acciaio mod. submariner;
un orologio marca tipo “rolex” mod. datejust  in oro (oppure in metallo placcato oro).
 
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti nelle auto e nelle abitazioni di Chieti e dintorni, i carabinieri: "Ecco tutti gli oggetti rinvenuti"

ChietiToday è in caricamento