Furti e atti vandalici in città, IdeAbruzzo: servono vigilanti e telecamere

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Il presidente Regionale di IdeAbruzzo  Donato Marcotullio, come più volte fatto in passato torna a ribadire la necessità di un controllo più radicale del territorio. In seguito a fatti avvenuti nei giorni scorsi dichiara Marcotullio in riferimento a tentativi di rapina nei confronti di commercianti, furti negli appartamenti, danneggiamenti di auto, in città aumenta il senso di insicurezza percepita dai cittadini che nella maggior parte dei casi si sentono trascurati da chi di dovere e soprattutto impotenti nei confronti di questi avvenimenti.

L'esponente di ideAbruzzo come più volte dichiarato dice " ci sono Comuni che nelle ore notturne fanno presidiare il territorio da Vigilanti armati autorizzati sia in macchina nelle zone più periferiche che a piedi nelle zone centrali e nelle ore diurne con associazioni di volontariato le quali non sono chiamate ad intervenire in quanto vietato per  legge, ma soltanto avvertendo le forze dell'ordine in caso di necessità quindi come deterrente. C'è bisogno inoltre di telecamere che offrono un servizio di video sorveglianza "serio" che permetta il pronto intervento delle forze dell'ordine".

Torna su
ChietiToday è in caricamento