Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

"Furbette" del reddito di cittadinanza: tre donne denunciate in provincia di Chieti

I carabinieri hanno scoperto le truffe a Casalbordino, Fossacesia e Torino di Sangro che nel giro di pochi mesi avevano fruttato oltre 8 mila euro

Proseguono le azioni da parte dei carabinieri per scovare i "furbetti" del reddito di cittadinanza. Questa volta le indagini portate avanti dai militari hanno portato alla denuncia di tre donne a Casalbordino, Fossacesia e Torino di Sangro.

Si tratta di una giovane sudamericana che ha dichiarato falsamente di essere residente in Italia da più di dieci anni, una donna dell’europa dell’est senza fissa di mora e irreperibile che ha dichiarato ben due false residenze tra l’abruzzo e la lombardia e, infine, una donna che ha omesso di inserire nell’autocertificazione dello stato di famiglia il coniuge che è titolare di una pensione sociale.

In pochi mesi le tre furbette hanno sottratto all’erario oltre 8 mila euro che dovranno restituire mentre l’ufficio provinciale dell’Inps ha revocato  pressochè in tempo reale il pagamento mensile del beneficio.

Le indagini dei carabinieri delle stazioni per individuare i falsi percettori del beneficio del reddito di cittadinanza proseguono tra le attività primarie in considerazione del trend in crescita delle denunce alle procure competenti. Gli approfondimenti investigativi permettono sempre più di accertare quanto sia importante l’apporto dei capillari presidi dell’Arma anche nelle più piccole realtà perché l’attenta conoscenza del tessuto socio-economico è il valore aggiunto per individuare celermente i furbetti. Questo perché i riscontri svolti stanno disegnando una casistica sempre più precisa della tipologia delle false dichiarazioni poste a fondamento per ottenere l’illecito profitto, che non si basano su tecnicismi circa la dichiarazione infedele dell’esatto reddito ovvero indicatore Isee ed infine  sull’effettivo tenore di vita, ma di contro sull’effettiva situazione di famiglia, di residenza che per gli stranieri, in particolare, deve essere di almeno 10 anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Furbette" del reddito di cittadinanza: tre donne denunciate in provincia di Chieti

ChietiToday è in caricamento