menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I funerali dei coniugi morti sull'Asse attrezzato con i violini e il Miserere

La piazza della cattedrale sarà chiusa al traffico per la prevedibile grande affluenza di persone che vorranno dare l'ultimo saluto a Pietro Maiella e Rosa Nardone

Saranno celebrati venerdì (15 aprile), alle ore 16, nella cattedrale di San Giustino, i funerali dei coniugi teatini Pietro Maiella e Rosa Nardone, morti lunedì (11 aprile) dopo essere stati tamponati sull’Asse attrezzato. 

Una cerimonia che si preannuncia suggestiva, considerato che sarà animata dal Miserere 100 violini e dagli 80 coristi anima della processione teatina del Venerdì Santo. Infatti Maiella, originario di Filippone, 75 anni, era il decano dei violinisti della Via Crucis. 

E aveva impugnato l’archetto anche poche settimane fa, sfilando fra le vie del centro nella processione simbolo di Chieti insieme ai figli, a cui aveva trasmesso la passione per il violino e la fede. E in previsione della grande affluenza in cattedrale, la piazza sarà chiusa al traffico, come da ordinanza comunale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento