Fissato l'ultimo saluto a Mattioli, l'ispettore del lavoro in pensione aggredito con la benzina dal vicino

Il 64enne appassionato di musica è morto per le gravi ustioni riportate. Il funerale sarà celebrato nella chiesa del Tricalle

Saranno celebrati domani pomeriggio, alle ore 16, nella chiesa di San Francesco Caracciolo, al Tricalle, i funerali di Vincenzo Mattioli, l'ispettore del lavoro rimasto vittima della folle aggressione del vicino di casa

Mattioli, 64 anni, è morto lunedì, il giorno dopo un episodio ancora difficile da digerire per la comunità di Torrevecchia Teatina e per i tanti che, anche a Chieti, lo conoscevano e lo apprezzavano per la serietà nel lavoro e la passione per la musica. Domenica pomeriggio, infatti, il vicino Benito Penna, 81 anni, con cui c'erano da anni battibecchi arrivati anche in tribunale con una condanna per quest'ultimo, gli ha lanciato addosso benzina e poi gli ha dato fuoco. 

Mattioli, immediatamente soccorso dalla compagna Michela, era stato trasferito all'ospedale Sant'Eugenio di Roma, ma le ustioni riportate erano troppo gravi e purtroppo non ce l'ha fatta. Qualche ora prima era morto anche l'aggressore, di cui sono stati celebrati i funerali ieri, nella chiesa di San Rocco, a Torrevecchia Teatina. 

Domani, saranno molti gli amici e i parenti che daranno l'ultimo doloroso saluto a Mattioli, un uomo strappato via troppo presto da un atto che suona ancora incomprensibile e assurdo. Dopo il funerale, la salma sarà trasportata a Frisa, dove riposerà nel cimitero comunale. 

Oltre alla compagna Michela, Mattioli lascia i genitori, i figli e la sorella. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Megalò arriva il colosso irlandese Primark

  • L'Abruzzo torna in zona arancione da domenica

  • Esce dal negozio con le scarpe nuove ai piedi, dopo aver messo le vecchie nella scatola: denunciato

  • Focolaio dopo l'uccisione del maiale: a Pizzoferrato salgono a 71 i positivi

  • Allerta meteo della Protezione civile: nevicate fino a quote collinari

  • "Ti pago 100 euro al mese se mi racconti tutto quello che fa il mio ex”: denunciata

Torna su
ChietiToday è in caricamento