Fumano in ospedale nonostante i divieti: sei persone sanzionate

I Carabinieri del Nas hanno colpito i responsabili per non aver osservato il divieto di fumo nei locali di tre ospedali abruzzesi

Fumavano in ospedale nonostante il divieto.  i Carabinieri del Nas di Pescara hanno sanzionato 6 persone responsabili di non aver osservato il divieto di fumo nei locali e negli spazi esterni di tre ospedali nelle province di Pescara, Chieti e Teramo. 

"Sulla tutela della salute dei non fumatori - si legge nella nota dei carabinieri - è posta particolare attenzione nel rispetto della normativa nelle strutture sanitarie".  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La normativa italiana in tema di lotta al fumo (a partire dalla "Legge Sirchia" del 2003)  fa divieto di fumare negli ospedali, sia pubblici che privati, sia negli spazi chiusi che in quelli aperti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Pantafica, lo spaventoso spettro notturno secondo la credenze popolare abruzzese

  • Coronavirus: 54 nuovi casi in Abruzzo, la maggior parte in provincia di Chieti e c'è anche un morto

  • Coronavirus: altri 37 nuovi positivi, 11 nel Chietino

  • La d'Annunzio è pronta a ripartire: lezioni su prenotazione, esami a scelta in presenza oppure online

  • Coronavirus: un solo nuovo caso, ma c'è un morto per la prima volta dopo un mese un mezzo di tregua

  • Camioncino della nettezza urbana si ribalta contro un muro di cinta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento