Lutto per la morte di Francesco Durante, punto di riferimento del John Fante festival

Torricella Peligna si stringe al dolore della famiglia Durante per la scomparsa dello scrittore, amico del festival

Si è spento a Capri, per un malore improvviso, lo scrittore e giornalista Francesco Durante. Aveva 66 anni.

Era nato ad Anacapri il 25 settembre 1952, ma ha vissuto infanzia e adolescenza in Friuli laureandosi in letteratura italiana all'Università di Padova. Ha iniziato la carriera nel 1974 al Messaggero Veneto e insegnato in diverse università. Apprezzato traduttore dall'inglese, soprattutto delle opere di John Fante e dei primi romanzi di Bret Easton Ellis, ha curato per Mondadori due volumi della collana 'I Meridiani': 'Romanzi e racconti' di John Fante (2003) e 'Opere' di Domenico Rea (2005). 

Forte il legame con Torricella Peligna: Durante era il presidente della giuria del premio letterario John Fante Opera Prima, annesso al Festival "Il dio di mio padre". Ogni anno era coinvolto nella realizzazione dell'evento dedicato alla letteratura che si svolge ad agosto nel comune in provincia di Chieti e anche stavolta non sarebbe mancato.

Questo il ricordo commosso degli organizzatori:

Il John Fante Festival ha avuto l’onore e la fortuna di avere, sin dalla sua prima edizione, la presenza, continua e appassionata, di quello che è stato uno dei più grandi intellettuali italiani degli ultimi anni. Traduttore raffinato dell’opera di John Fante, esperto e divulgatore instancabile della letteratura italoamericana, è stato il presidente del nostro Premio John Fante Opera Prima, che insieme avevamo pensato di dedicare agli scrittori esordienti come Arturo Bandini.

Alla sua straordinaria cultura e al suo generoso coinvolgimento, che hanno accompagnato la nostra manifestazione in questi quattordici anni, andava il nostro Premio John Fante alla Carriera conferito l’anno scorso a Torricella Peligna.

Francesco Durante è stato un punto di riferimento importante per il John Fante Festival. Lo ricorderemo come un intellettuale di grande spessore che aveva la capacità di non far pesare la sua immensa cultura, un uomo e un amico profondo e gentile, rigoroso e sorridente. Con lui se ne va un pezzo della nostra storia.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, famiglie in isolamento a Pescara dopo contatti con contagiati

  • Dai tavoli de "La Pecora Nera" al cinema per adulti: il primo film di Marilena Di Stilio

  • Coronavirus, riunione operativa in Regione: obbligo di isolamento per chi ha avuto contatti con le zone rosse

  • Coronavirus: 17enne in isolamento all'ospedale di Vasto, è appena tornata da Padova

  • Anffas Chieti in lutto: è morta la presidente Gabriella Casalvieri

  • Coronavirus, l'ordinanza della Regione Abruzzo: chi torna da zone a rischio deve comunicarlo al medico

Torna su
ChietiToday è in caricamento