menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Francesca respira da sola": migliorano le condizioni della pugile in Rianimazione

Francesca Moro, 26 anni, in coma da sabato scorso dopo una delle semifinali del Torneo nazionale di boxe femminile a Colle dell'Ara

Migliorano, seppur timidamente, le condizioni di Francesca Moro, la pugile 26enne di Mestre che sabato scorso è andata in coma al termine di una delle semifinali del Torneo nazionale di boxe femminile a Chieti.

Dal reparto di Rianimazione dell'ospedale di Pescara, dove è stata ricoverata con una emorragia cerebrale, secondo l'ultimo bollettino medico diramato dall'azienda sanitaria la giovane avrebbe ripreso a respirare spontaneamente, in modo giudicato "sufficiente".  La pugile si trova in uno stato di coma "più leggero rispetto ai giorni scorsi", ma ci sarebbero possibili "segnali positivi", così come "lievi miglioramenti", anche se “non ancora stabilizzati".

Francesca Moro nella notte tra sabato e domenica è stata sottoposta un delicato intervento chirurgico, prima del ricovero in Terapia intensiva.

Sul quanto accaduto sabato al palazzetto dello sport di Colle dell’Ara la Procura di Chieti ha aperto un fascicolo, l'ipotesi di reato è quella di lesioni aggravate. Le immagini dei combattimenti disputati dalla pugile in precedenza sono state sequestrate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento