rotate-mobile
Cronaca Francavilla al Mare

A Francavilla torna il Premio Antonio Russo, giovedì Consiglio comunale straordinario

A ottobre 2015 il "Premio Nazionale sul Reportage di Guerra Antonio Russo", alla memoria del reporter morto in Gerogia 14 anni fa

A Francavilla giovedì 27 novembre, alle 18:30, è stato convocato un Consiglio Comunale straordinario per commemorare la figura del concittadino Antonio Russo, giornalista e reporter di guerra morto a Tbilisi il 16 ottobre del 2000 in circostanze tutt’oggi misteriose. L'amministrazione annuncerà l'intenzione di restituire alla città nell’ottobre 2015 il "Premio Nazionale sul Reportage di Guerra Antonio Russo" evento di rilievo internazionale dedicato al giornalista.

“Sempre al fianco dei più deboli, alla ricerca della verità e della giustizia con l’intento di affermare i diritti alla libertà, all’uguaglianza, all’autodeterminazione, all’espressione”. Con queste parole il sindaco Antonio Luciani, aveva già ricordato il giornalista. “Un uomo, un giornalista, innamorato della propria professione svolta sempre in prima linea, lontano dalla terra natìa ma con la terra natìa sempre nel cuore: dall’Algeria al Ruanda, dal Burundi all’Ucraina fino alla Colombia, all’ex Jugoslavia, al Kosovo e infine alla Georgia, dove, purtroppo, ha trovato la morte. Nonostante la morte, però, il suo ricordo, i suoi scritti, i suoi articoli, i suoi pensieri, i suoi ideali viaggiano ancora nel presente e, sono sicuro, viaggeranno ancor di più nel futuro affinché possano affermarsi messaggi di pace, inviolabilità dei diritti umani e civili. Un esempio, un baluardo da seguire, per i nostri giovani e le future generazioni. Noi orgogliosi, non dimentichiamo".

Al Consiglio sarà presente la famiglia di Russo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Francavilla torna il Premio Antonio Russo, giovedì Consiglio comunale straordinario

ChietiToday è in caricamento