rotate-mobile
Cronaca Francavilla al Mare

"Dammi il telefono o ti picchio": minore arrestato a Francavilla

I carabinieri lo hanno rintracciato dopo la chiamata al 112 da parte della madre della vittima, un ragazzino di 13 anni

Un giovane di 15 anni domiciliato a Francavilla al Mare è stato tratto in arresto, questa notte, con l’accusa di rapina dai carabinieri. Il minorenne, sul lungomare Aldo Moro, si è fatto consegnare a suon di minacce lo smartphone, del valore di circa 300 euro, da un 13enne del posto.

I militari dell’Arma, dopo essere intervenuti sul posto a seguito della chiamata al 112 da parte della madre della giovane vittima, in breve tempo, hanno rintracciato il minore che nel frattempo si era dileguato. Il 15enne è stato poi associato al centro di prima accoglienza per minorenni dell'Aquila.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Dammi il telefono o ti picchio": minore arrestato a Francavilla

ChietiToday è in caricamento