menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Francavilla: consegnati lavori per realizzazione nuova Caserma dei Carabinieri

Inizieranno appena dopo Pasqua i lavori per la sistemazione dei locali dell'ex Pretura a nuova Caserma dei Carabinieri, a un costo totale di circa 600 mila euro

Sono stati consegnati questa mattina, lunedì 30 marzo, i lavori per la sistemazione dei locali dell’ex Pretura a nuova Caserma dei Carabinieri a Francavilla.  

“Si tratta di un risultato straordinario e di assoluta importanza per l’intera città - commenta il sindaco Antonio Luciani, - conclusione di un percorso che ha prodotto uno studio tecnico approfondito, volto alla trasformazione degli uffici del Giudice di Pace a Caserma dei Carabinieri comprendente anche alloggi per i militari. Un risultato che finalmente darà risposte certe in relazione all’aumento della percezione di sicurezza per i nostri cittadini: se ne parlava da più di vent’anni e noi lo abbiamo concretizzato”.

I lavori, che prevedranno per la prossima settimana la posa della pietra, termineranno entro la fine dell’anno in corso e avranno un costo totale di circa 600.000 euro. Il progetto definitivo dell’immobile di Via Salita Michetti, in pieno centro cittadino e raggiungibile dalla Statale 16 “Adriatica”, prevede, oltre l’intervento di cui necessita il fabbricato per l’adeguamento alle nuove norme vigenti in materia antisismica, la ridistribuzione degli spazi interni per la sistemazione dei locali alle esigenze dei militari, la realizzazione di alloggi per i militari stessi, la riqualificazione dei servizi igienici e l’adeguamento degli impianti idrico-termico-elettrici. In particolare, al piano terra sono previsti gli uffici; il primo sarà in parte adibito ad uffici e in parte a camere per i militari; al secondo piano troveranno spazio due alloggi per gli ufficiali/personale di comando. Esternamente, poi, sarà realizzata una recinzione a protezione dell’intera area militare, costituita da pannelli metallici di 2,50 metri nonché di un cancello carrabile di accesso al parcheggio delle autovetture del personale dell’Arma e un cancello pedonale posto di fronte alla gradinata esterna a servizio delle utenze.

“A breve – aggiunge il primo cittadino – andremo avanti con i lavori sull’asfalto nella zona nord della città; il rifacimento dei marciapiedi nella zona meridionale di Viale Nettuno; la riqualificazione di Piazza Sant’Alfonso; la realizzazione della pista ciclopedonale del litorale”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento