Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Francavilla al Mare

Salvò la vita a un uomo in un incidente agricolo: encomio a Cappelletti

Il sindaco di Francavilla ha conferito un solenne al concittadino, maresciallo dei carabinieri in pensione, che lo scorso 9 maggio è intervenuto per salvare Quintino Galasso

Il sindaco di Francavilla Antonio Luciani ha conferito un solenne encomio al signor Luciano Cappelletti, maresciallo dei carabinieri in pensione che lo scorso 9 maggio ha salvato la vita al signor Quintino Galasso, vittima di un incidente sul proprio trattore in contrada Le Piane. Cappelletti è stato il primo a pensare, spinto da curiosità, che qualcosa non andasse su quella strada poco distante dalla sua abitazione. Giunto sul posto e accortosi che il trattore del signor Galasso si era ribaltato, è riuscito a intervenire con grande lucidità e prontezza.


Ecco la dedica del sindaco: “Desidero farLe pervenire, da parte mia e della Città che ho l’onore di rappresentare, un mio personale, solenne encomio per il Suo gesto di elevato senso del dovere e straordinaria professionalità di cui si è reso protagonista, quando il 9 maggio scorso, grazie alle Sua non comune virtù e alla Sua forza d’animo, ha salvato la vita al Sig. Quintino Galasso, rimasto coinvolto in un incidente alla guida del proprio trattore gommato.  Il lodevole comportamento da Lei tenuto, a fronte della delicata e difficoltosa situazione, ci mostrano una fermezza e compostezza professionale che hanno impedito alla situazione di degenerare in tragedia, risolvendosi così nel migliore dei modi.                 Gesti come il Suo sono d’esempio per la nostra collettività, in cui ciascuno di noi è parte di un unico progetto e, nel contempo, protagonista nell’apporto delle proprie e specifiche capacità”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvò la vita a un uomo in un incidente agricolo: encomio a Cappelletti

ChietiToday è in caricamento