menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Discariche a Francavilla, le guardie ambientali scoprono duecento illeciti

Tra gli illeciti contestati anche l'episodio del ritrovamento, lo scorso settembre, di più di 70 chili di polpi pescati irregolarmente sulla spiaggia al confine con Ortona

Estate di controlli serrati in materia di conferimento dei rifiuti e rispetto per l'ambiente a Francavilla. Oltre ai normali canali di verifica delle irregolarità da parte di polizia municipale e Cosvega, hanno lavorato sodo anche e guardie ambientali, con le quali il Comune ha da qualche mese stipulato una convenzione inserendo così altri 16 volontari dediti al controllo.

Le squadre, che hanno operato sul territorio a piedi e con i propri mezzi hanno svolto i controlli al fine di arginare,contrastare l’abbandono indiscriminato dei rifiuti. Gli illeciti riscontrati da luglio a settembre sono stati oltre 200, raccolti e segnalati alle autorità competenti.

Soddisfatto l'assessore comunale all'Ambiente Wiliams Marinelli (nella foto): "Ringrazio il Dirigente regionale delle guardie ambientali Luigi Di Benedetto e tutte i volontari per il supporto offerto ai nostri agenti della polizia locale per il monitoraggio del territorio. Più occhi abbiamo sulla nostra città, meglio riusciremo a preservarne il decoro educando cittadini e turisti al rispetto dell'ambiente". Tra gli illeciti contestati dalle guardie ambientali, anche l'episodio del ritrovamento, lo scorso settembre, di più di 70 chili di polpi pescati irregolarmente sulla spiaggia al confine tra Francavilla e Ortona. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento