Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Francavilla al Mare

Francavilla, al via il XXI Premio D'Annunzio di pittura e scultura

Inaugurato ieri pomeriggio al Mumi il XXI "Premio D'Annunzio" di pittura e scultura, la cui cerimonia finale si terrà domenica 24 novembre a partire dalle ore 16

Inaugurato ieri pomeriggio, al Mumi di Francavilla, il XXI “Premio D’Annunzio” di pittura e scultura, la cui cerimonia finale si terrà domenica 24 novembre a partire dalle ore 16. Cospicua la dotazione dei riconoscimenti per gli artisti: oltre 10.000 euro di premi in denaro e 150 premi di rappresentanza messi in palio da Enti Pubblici, personalità politiche e aziende private.

Nella scorsa edizione il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha disposto in favore della rassegna una medaglia che la giuria tecnica ha assegnato, con valore di primo premio assoluto, a Davide Cocozza. Quest’anno, invece, le medaglie donate dal Presidente Napolitano sono addirittura due.

Premio d'Annunzio

Il Presidente del Senato, Pietro Grasso, ha disposto in favore della manifestazione due medaglie in bronzo, mentre il Presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini, ne ha donata una. Soddisfatti Antonio Luciani e Andrea Di Peco, rispettivamente Sindaco e Assessore alla Cultura di Francavilla, che hanno dichiarato:

“Il museo Michetti, luogo dove si svolge la mostra, è intitolato alla memoria del pittore e fotografo francavillese – vissuto nella città di Francavilla per oltre 50 anni – e funge da anni come punto di aggregazione e di confronto sui temi della cultura, in riguardo anche alla crescita ed alla valorizzazione delle risorse locali”.

Aggiunge il Presidente Onorario del Premio, Vittorio Gervasi: “Il linguaggio dell’arte è sempre il più efficace grazie agli autori che sanno trasmettere attraverso le loro opere quella sapienza che è frutto di un lavoro di ricerca lungo e spesso molto faticoso. Così intesa l’arte trasuda storia, impegno e trasmette emozioni e saperi. Per questo servono palestre artistiche dove esercitare i talenti che spinti dalla passione e dal desiderio di maturare nella ricerca del bello possono regalarci frammenti di armonia. Il Premio D’Annunzio è tutto questo”.

Ogni anno si registra una massiccia partecipazione di artisti provenienti da tutte le regioni e da molti Stati stranieri (Portogallo, Santo Domingo, Francia, Svizzera, Romania, Russia, Albania, Bulgaria), che in occasione dell’ultima edizione hanno presentato 540 opere tra pittura e scultura. Circa 1.500 visitatori presenti solo alla cerimonia di premiazione, oltre a numerose autorità politiche, religiose e militari. La manifestazione è organizzata dall’associazione “Il Pentagono” e gode, tra gli altri, del patrocinio del Senato, della Regione Abruzzo e della Provincia di Chieti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Francavilla, al via il XXI Premio D'Annunzio di pittura e scultura

ChietiToday è in caricamento