Cronaca

Sparisce con le foto di matrimoni e battesimi dopo aver intascato la caparra: denunciato un fotografo

Cinque famiglie di San Giovanni Teatino si sono rivolte ai carabinieri, perché non riuscivano più a entrare in possesso dei loro ricordi, nonostante avessero pagato il servizio fotografico

Immagine d'archivio

Uno dei giorni più belli nella vita di una famiglia: tutti vestiti in maniera elegante, l'emozione della cerimonia, i festeggiamenti al ristorante, le foto di gruppo o quelle che catturano i momenti significativi della giornata. Ma provate a immaginare che la persona che avete assoldato per immortalare ogni minuto, si faccia lasciare un acconto e poi sparisca, senza restituirverlo, ma soprattutto senza consegnarvi i ricordi del matrimonio, o del battesimo del vostro pargolo. 

L'incubo diventato realtà per alcuni cittadini di San Giovanni Teatino, in totale cinque famiglie, che, dal 2016 in poi, avevano contattato un fotografo professionista con lo studio a Pescara. Dopo essersi accordati sul compenso e sul tipo di servizio da svolgere, avevano fermato la prestazione versando cifre consistenti come caparra. Ma, all'improvviso, prima di riconsegnare gli album di ricordi, il fotografo ha chiuso lo studio e ha fatto perdere le sue tracce. 

A quel punto le sue vittime, dopo essersi consultate fra loro, hanno deciso di denunciare tutto ai carabinieri della stazione di Sambuceto, che a breve lo hanno individuato nella sua nuova residenza, in provincia di Pescara. Secondo quanto ricostruito dai militari, non era la prima volta che l'uomo metteva a segno le sue truffe. 

Una volta trovata l'abitazione, i carabinieri hanno perquisito stanza per stanza alla ricerca del materiale fotografico. E, alla fine, hanno trovato dodici supporti magnetici per un totale di oltre 2.500 gigabyte di fotografie: tutto è stato sequestrato. 

Adesso, le vittime aspettano il via libera della magistratura per entrare in possesso dei loro ricordi, ma non è escluso che, guardando il materiale, non vengano fuori altri casi di truffa, che non sono stati denunciati alle autorità.

Il fotografo infedele, intanto, è stato denunciato per truffa, con recidiva infraquinquennale. Dovrà spiegare ai giudici della procura di Chieti perché, dopo aver immortalato i giorni più belli di queste famiglie, abbia poi deciso di sparire, tenendo con sé ricordi tanto preziosi. 
   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sparisce con le foto di matrimoni e battesimi dopo aver intascato la caparra: denunciato un fotografo

ChietiToday è in caricamento