FOTO - Incendio Punta Penna finalmente sotto controllo, ma la vegetazione è ridotta in cenere

Tre squadre e l'elicottero impegnati per ora hanno evitato che le fiamme raggiungessero alcuni fabbricati e un deposito di acido solforico poco lontano

È fortunatamente sotto controllo l'incendio divampato nel primo pomeriggio di oggi, che ha tenuto impegnate per qualche ora tre squadre di vigili del fuoco e un elicottero. 

Il fronte del fuoco, alimentato dal forte vento di oggi, ha interessato un'area di circa 2 chilometri, da Punta Penna a Punta Aderci. 

In particolare, i vigili del fuoco si sono impegnati a evitare che le fiamme raggiungessero fabbricati e un deposito di acido solforico poco lontano. 

È tuttavia andata distrutta una vasta area di vegetazione, le dune e le infrastrutture a servizio della spiaggia, dalle passerelle in legno alla segnaletica.

Il consigliere regionale del Movimento 5 stelle Pietro Smargiassi ha chiesto al presidente del consiglio regionale, Lorenzo Sospiri, di prevedere nella prima seduta utile di consiglio un ordine del giorno per lo stanziamento dei fondi necessari a ripristinare immediatamente almeno le opere infrastrutturali della riserva. Inoltre, il pentastellato chiede un impianto di videosorveglianza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo giorno di zona rozza in Abruzzo": il post del Tg1 scatena l'ilarità dei social

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Zona rossa in Abruzzo: Marsilio ha firmato l'ordinanza

  • Zona rossa, si può fare la spesa in un altro Comune se si risparmia: le nuove indicazioni del Governo

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

Torna su
ChietiToday è in caricamento