menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fossacesia: solo studenti e disoccupati faranno gli scrutatori al referendum

La decisione del Comune per le operazioni di voto del 17 aprile mira a fornire un'opportunità alle persone in svantaggio economico

Saranno solo disoccupati e studenti gli scrutatori incaricati di seguire le operazioni di voto il prossimo 17 aprile, in occasione del referendum sulle trivelle. Questa la decisione del Comune di Fossacesia, che ha definito le linee guida che dovrà seguire la commissione elettorale che si riunirà mercoledì (24 febbraio) per approvare l’indirizzo fornito e l’avviso pubblico al quale potranno rispondere tutti gli iscritti all’albo generale degli scrutatori che siano appunto disoccupati, inoccupati e studenti.

“Abbiamo deciso di fare questa scelta per dare una seppur piccola risposta, nella massima trasparenza, alla crisi economica che sta investendo un gran numero di persone in questo periodo – spiega il sindaco Enrico Di Giuseppantonio. La legge vigente infatti prevede che gli scrutatori siano scelti a seguito di nomina politica, cosa che, ovviamente, nel passato ha provocato non poche proteste e malumori. Con questo nuovo criterio indicato dalla giunta si eviteranno le scelte discrezionali, fornendo un’opportunità a quelle persone che attualmente si trovano in situazione di svantaggio economico.

Nei prossimi giorni sarà pubblicato l’apposito avviso pubblico nel quale saranno specificati tutti i requisiti richiesti e le modalità di presentazione per l’iscrizione. Una volta raccolte le domande si procederà al sorteggio fra le richieste presentate, aventi appunto il requisito della disoccupazione o dell’essere studente. In caso dovesse raggiungersi un numero non sufficiente di persone disoccupate o studenti, si procederà nella scelta comunque tramite il sorteggio dei posti vacanti, ma fra tutti gli iscritti all’albo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento