menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fondovalle Sangro ormai impraticabile, Fagnilli chiede l'intervento dell'Anas

Non c'è giorno che non si squarciano ruote, spezzano braccetti e si corre il pericolo di incidenti gravi. Il sindaco di Pizzoferrato chiede di rifare subito il manto stradale nei tratti Pizzoferrato-Castel di Sangro e Bomba-Quadri, compresa la nuova variante

La Fondovalle Sangro è piena di avvallamenti e a tratti davvero impraticabile. Il sindaco di Pizzoferrato, Palmerino Fagnilli, chiede all’Anas del Compartimento dell’Aquila di intervenire urgentemente nel rifacimento del manto stradale nei tratti Pizzoferrato-Castel di Sangro e Bomba-Quadri, compresa la nuova variante.

“Non si tratta più di strada, come si dice tecnicamente, ammalorata, - afferma Fagnilli - ma di un'arteria che è tutta una buca. Non c’è giorno che non si squarciano ruote, spezzano braccetti e si corre il pericolo di incidenti gravi. L’invito ad intervenire immediatamente nasce dalla consapevolezza che riparare la strada implicherebbe, oltre che un segno di rispetto e civiltà, soprattutto un contenimento della spesa a cui si espone l’Azienda delle strade in caso di richieste di danni e di intervento intempestivo”.

Fagnilli ricorda che la Fondovalle Sangro è anche "la strada del lavoro e della salute". "E' inutile correre per arrivare in tempo all’ospedale di Castel di Sangro o a quelli della Valle se si rischia di complicare il quadro clinico prima di giungere al pronto soccorso o andare a lavorare per guadagnar qualche soldo che servono in primis a riparare automobili, veicoli commerciali e industriali- dice - adesso che è passata la neve, ci si augura che, senza indugi ci si adoperi per il decoro e la sicurezza stradale riparando la Fondovalle almeno dove è impraticabile e urgente".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento