rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca Lanciano

Foibe, Casapound Lanciano ricorda le vittime

"Foibe: Lanciano non scorda" è il testo dello striscione affisso da CasaPound Italia a Lanciano per commemorare la tragedia delle Foibe in occasione del Giorno del Ricordo

"Foibe: Lanciano non scorda” è il testo dello striscione affisso da CasaPound Italia per commemorare la tragedia delle Foibe e dell’Esodo degli italiani della Venezia Giulia e della Dalmazia in occasione del Giorno del Ricordo.

“Al termine della Seconda Guerra Mondiale i nostri compatrioti della Venezia Giulia e della Dalmazia furono vittime di uno spietato piano di pulizia etnica, messo in atto dalle forze jugoslave che avevano occupato quelle terre allo scopo di favorire l’annessione di quelle terre alla Jugoslavia. Migliaia di italiani furono uccisi e scaraventati nelle Foibe, voragini che si aprono nel terreno carsico, e centinaia di migliaia furono costretti ad abbandonare le proprie abitazioni per sfuggire alle violenze delle milizie titine e alla minaccia dello sterminio fisico” spiega Nico Barone, responsabile frentano di CasaPound Italia in una nota "Contro ogni tentativo di cancellare una pagina dolorosa della nostra storia, e contro ogni volontà di mistificazione, CasaPound Lanciano ha scelto quindi di commemorare in diverse modalità la data del 10 Febbraio, affinché il ricordo di un evento che segna per la sua tragicità il vissuto di tutta la comunità nazionale possa mantenersi vivo, e la sua consapevolezza possa sempre più diffondersi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foibe, Casapound Lanciano ricorda le vittime

ChietiToday è in caricamento