Malore in casa: muore a 34 anni Flavio, commesso di Megalò

Il giovane di Abbateggio è scomparso improvvisamente ieri nella sua abitazione. Ex consigliere comunale, lavorava nella yogurteria del centro commerciale teatino

Un malore in casa, poi la tragedia e un vuoto incolmabile, quello lasciato da Flavio Di Pierdomenico, il giovane di Abbateggio (Pe) scomparso ieri sera improvvisamente.

Quando si è sentito male si trovava in casa Flavio, dove c'era anche la sorella, che ha dato subito l'allarme. I sanitari del 118, giunti sul posto, hanno cercato di rianimarlo ma per il giovane non c'è stato niente da fare.

Ex consigliere comunale di Abbateggio, Flavio Di Pierdomencio lavorava come commesso in una yogurteria del Megalò di Chieti. Increduli i colleghi del centro commerciale, dove in tanti lo conoscevano e apprezzavano la sua simpatia e giovialità. In passato Flavio aveva lavorato anche per il fast food Kfc, al primo livello.

Molto attivo nella vita del pese, dove era stato consigliere comunale dal 2009 al 2018, era stato animatore di molte iniziative culturali come il primo “Tolkien Reading day”.

I funerali saranno celebrati domani, sabato 11 gennaio, alle 10,30 nella chiesa di Abbateggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, famiglie in isolamento a Pescara dopo contatti con contagiati

  • Dai tavoli de "La Pecora Nera" al cinema per adulti: il primo film di Marilena Di Stilio

  • Coronavirus, riunione operativa in Regione: obbligo di isolamento per chi ha avuto contatti con le zone rosse

  • Coronavirus: 17enne in isolamento all'ospedale di Vasto, è appena tornata da Padova

  • Anffas Chieti in lutto: è morta la presidente Gabriella Casalvieri

  • Coronavirus, negativo il tampone sulla giovane ricoverata a Vasto

Torna su
ChietiToday è in caricamento