Cronaca Casalbordino

Stop al femminicidio: Flash Mob il 16 luglio a Casalbordino

Le donne di tutta Italia si mobiliteranno per dire Stop. A Casalbordino l’associazione Donnedamare alle 21,30 organizza in un Flash Mob sul litorale

In Italia sono già 68 le donne uccise nei primi sei mesi del 2013 Nel 2012 furono circa il doppio. Numeri impressionanti che delineano il quadro del femminicidio, contro il quale il prossimo 16 luglio le donne di tutta Italia si mobiliteranno per dire Stop.

A Casalbordino l’associazione Donnedamare martedì prossimo alle 21,30 organizza in un Flash Mob sul litorale in collaborazione con Amare, l’associazione che riunisce gli operatori del settore turistico a Casalbordino. Scarpe rosse, lumini e lettura di testi itinerante caratterizzeranno la serata, nel corso della quale sarà possibile acquistare il libro “Storie d’Amare di Donnedamare”.

Questi gli altri comuni italiani dove si terranno quella stessa sera i Flash Mob:  Palombina, Gaeta, Varazze, Genova, Arma di Taggia, Lido Camaiore, Savona e Iesolo.

IL FEMMINICIDIO Non è solo l’uccisione delle donne come movente di genere ma  il culmine di tutte le violenze che una donna può subire in una vita. Secondo l’ultima indagine Istat, oltre il 14% delle donne italiane tra i 16 e i 70 anni ha subito abusi sessuali o fisici dal partner: poco meno di 7 milioni di casi. Circa 1 milione gli stupri o tentati stupri. Solo il 7% di chi subisce violenze denuncia il compagno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop al femminicidio: Flash Mob il 16 luglio a Casalbordino

ChietiToday è in caricamento