Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Lanciano

Lanciano e Laterza sono gemellati: oggi la sottoscrizione del patto

La delegazione pugliese ha portato in dono al sindaco Pupillo il pane laertino e in più ha conferito la cittadinanza onoraria a Santino Spinelli

Il Comune di Lanciano e quello di Laterza (Taranto), da oggi sono gemellati. Il patto di gemellaggio è stato sottoscritto questa mattina, nella sala consiliare Falcoen e Borsellino del Comune di Lanciano, alla presenza del sindaco di Lanciano Mario Pupillo, del sindaco di Laterza Gianfranco Lopane e di una delegazione del Comune pugliese, che ha insignito Santino Spinelli della cittadinanza onoraria.

La delegazione pugliese ha portato in dono al sindaco Pupillo il pane laertino. 

Ecco cosa prevede il patto di gemellaggio, così come riportato nel documento sottoscritto dai due primi cittadinI: 

  • di porre al centro della loro collaborazione l’impegno a che il gemellaggio si alimenti continuamente di adeguate iniziative, valorizzando anche il ruolo delle comunità di appartenenza dei Comuni partners;
  • di sviluppare lo scambio di esperienze culturali e religiose, al fine di costruire una “Comunità” al servizio della pace, che valorizzi le identità civiche fondate sulle tradizioni municipali di libertà ed autonomia;
  • di promuovere iniziative di scambio e collaborazione su ogni aspetto della vita sociale e culturale dei Comuni;
  • di sostenere lo scambio di esperienze anche tramite l’organizzazione di feste, manifestazioni, attività culturali e ricreative;
  • di organizzare scambi fra le istituzioni scolastiche e le realtà associative delle rispettive Comunità;
  • di favorire scambi di natura turistico-culturali ed economico-professionali;
  • di favorire scambi tra associazioni culturali e del volontariato per la realizzazione di incontri musicali, rappresentazioni teatrali, mostre d’arte, conferenze e convegni al fine di favorire la presa di coscienza del contrasto culturale che caratterizza le diverse realtà sociali e promuovere il processo di integrazione tra le diverse etnie;
  • di favorire scambi tra associazioni sportive per l’organizzazione di competizioni in varie discipline, iniziative che rappresentano un fattore di unione e di pace fra i giovani;
  • di favorire le relazioni tra i due Comuni, in particolare sotto l’aspetto formativo ed organizzativo, al fine della trasferibilità delle buone pratiche intraprese al servizio dei cittadini;
  • di promuovere la diffusione delle rispettive iniziative, in campo culturale, religioso e turistico, nei notiziari locali, sui  rispettivi siti  istituzionali.

Infine, tutte le altre azioni od iniziative che i competenti Organi di ciascuno dei due Comuni riterranno opportuno adottare per dare attuazione al presente accordo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lanciano e Laterza sono gemellati: oggi la sottoscrizione del patto

ChietiToday è in caricamento