menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si finge postino per truffare un'anziana e le chiede 4.500 euro: arrestato

Con l'aiuto di un complice ha bussato alla porta di una donna di 79 anni dicendo di dover consegnare un computer ordinato dal nipote

Fingendosi un postino voleva truffare un'anziana facendosi consegnare il denaro per pagare un costoso pacco, ma i carabinieri hanno messo fine al piano diabolico di un 29enne napoletano di nome Alessandro Barattolo, arrestato ieri in flagranza.

I fatti ad Atessa dove il finto postino, con l'aiuto di un complice, ha bussato alla porta di una donna di 79 anni dicendo di dover consegnare un personal computer ordinato dal nipote. Il suo arrivo era infatti stato preceduto da una telefonata in cui un uomo si spacciava per il nipote della vittima che chiedeva alla nonna di anticipare ben 4.500 euro per l'acquisto.

All'arrivo del truffatore la pensionata ha consegnato i primi 2.600 euro, poi è andata in banca a prelevare il resto. Ma all'uscita dalla banca, oltre al 'postino' c'erano i carabinieri che hanno scoperto, tra l'incredulità dell’anziana, che si trattava di un tentativo di truffa.

L'arresto di Barattolo è stato convalidato, nei suoi confronti è stato disposto il divieto assoluto di transito e soggiorno in tutti i comuni d’Abruzzo. Il processo è fissato al prossimo 10 ottobre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento