menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Buongiorno, sono una dottoressa inviata dal Comune" ma è una truffa agli anziani

L'appello dei sindaci di Tollo e Miglianico dopo che nei giorni scorsi sono giunte diverse segnalazioni sospette

Italiana, ben vestita, bussa alle case degli anziani dicendo di essere stata mandata dal Comune per visitarli e verificare le loro condizioni di salute. Ma è un tentativo di truffa a tutti gli effetti quello segnalato negli ultimi giorni a Tollo e Miglianico, dove i rispettivi sindci Angelo Radica e Fabio Adezio lanciano un appello alla popolazione.

"Non abbiamo incaricato nessuno per svolgere questo servizio" precisa Radica invitando i concittadini "a non consentire l’ingresso nelle  abitazioni a queste persone".

Secondo quanto testimoniato, le aspiranti truffatrici girerebbero in due: una signora di altezza media altezza con addosso una gonna nera e un maglioncino bianco, quando non usa il camice bianco 'per entrare meglio nella parte' e un'altra che la aspetta in auto.

"É una truffa - aggiunge il sindaco Adezio dalla vicina Miglianico - Non consentite l’ingresso nelle vostre abitazioni a queste persone e chiamate subito le forze il 112".

L'INTERVISTA Truffe agli anziani, il colonnello: "A volte si cede per solitudine"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento