rotate-mobile
Cronaca Centro Storico / Corso Marrucino

Finta bomba in centro: è stata una distrazione del venditore di palloncini

Chiarito l'equivoco: l'ambulante dopo aver scaricato la merce aveva lasciato il mattone avvolto nello spago vicino all'ingresso posteriore della banca dell'Adriatico facendo inconsapevolmente scattare l'allarme

Altro che pacco bomba, il mattone che una settimana fa aveva fatto scattare l'allarme dietro corso Marrucino, vicino all'ingresso posteriore della banca dell'Adriatico, altro non è stato che il frutto della distrazione di un venditore di palloncini. Lo hanno svelato  i filmati delle videocamere della banca, acquisiti e visionati dai carabinieri della compagnia di Chieti, coordinati dal capitano Federico Fazio.

L'ambulante, un campano di trent'anni, nello scaricare la merce si era dimenticato davanti al portone dell'istituto il mattone con lo spago attorno che serve a reggere i palloncini e che in un primo momento sembrava una miccia. Dalle immagini è stato possibile visualizzare la targa del furgone e quindi risalire al proprietario. Nei suoi confronti non è quindi scattata alcuna denuncia per procurato allarme.

Pacco sospetto a Chieti 5.12.2015 foto L. Micomonaco

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finta bomba in centro: è stata una distrazione del venditore di palloncini

ChietiToday è in caricamento