menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terminata la quarantena per la prima teatina a rischio Coronavirus: fortunatamente non ha avuto sintomi

Si tratta di una giovane di 27 anni, che aveva viaggiato sul pullman con una persona poi risultata positiva. Non è stato necessario effettuare il tampone

Terminano oggi, fortunatamente senza problemi, i 14 giorni di quarantena della prima teatina andata sotto osservazione. Si tratta di una giovane di 27 anni che aveva viaggiato in autobus accanto alla sorella del professore risultato positivo al Covid 19, così come la donna. 

Lo riferisce all'Ansa il medico di base Bruno Di Iorio, che racconta come la ragazza, sua assistita, si fosse rivolta a lui perché temeva di essere stata contagiata. Il dottore ha immediatamente segnalato il caso, attivando il protocollo Sieps (Servizio igiene epidemiologia pubblica salute) il 1° marzo. 

Sono pazienti dello stesso medico anche gli altri due teatini andati in quarantena subito dopo la giovane. Si tratta del cugino dell'uomo di Manoppello ricoverato dal 7 marzo all'ospedale di Pescara, e della moglie del primo. Una settimana prima avevano pranzato a casa del parente e l'8 marzo sono stati messi in quarantena. 

Fortunatamente, nessuno dei primi tre teatini ha sviluppato sintomi, dunque non si è reso necessario effettuare il tampone per il Coronavirus.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento