Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Droga, armi e denaro nella villa disabitata: sequestri e arresti della Finanza

Operazione nella periferia di San Salvo dove le fiamme gialle hanno scovato una zona di spaccio di sostanze stupefacenti gestita da soggetti di etnia albanese. Due sono finiti in manette

Maxi-operazione della Guardia di Finanza di Vasto che ha portato al sequestro complessivo di 93 grammi di cocaina, hashish e marijuana, armi bianche e denaro contante per  4.700,00 euro e all'arresto di due persone. Le fiamme gialle vastesi hanno scoperto in una villa nella periferia di San Salvo una zona di spaccio di sostanze stupefacenti gestita da soggetti di etnia albanese. 

Ad insospettire gli uomini del Nucleo Mobile è stato il continuo andirivieni di autovetture intestate a soggetti con reati specifici nel settore degli stupefacenti in una villa nei pressi della zona industriale, nonostante nella stessa formalmente non risiedesse nessuno. 

Il blitz è scattato all’alba di venerdì scorso quando i finanzieri, nel corso delle operazioni di perquisizione, hanno rinvenuto circa 47 grammi di cocaina, 17 grammi di hashish e 29 grammi di marijuana, nonché bilancini di precisione, 4.700,00 euro in denaro contante, tretelefoni cellulari e diverse armi bianche. Il quantitativo complessivo della sostanza stupefacente sequestrata avrebbe fruttato sul mercato oltre 5.000,00 euro. 

In manette sono finiti P.X. (classe ’95) e P.R. (classe ’99), tradotti presso la casa circondariale di Vasto, mentre un 32enne è stato deferito e un 21enne segnalato alla Prefettura di Chieti.

Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Vasto, sono ancora in corso al fine di individuare la provenienza dello stupefacente e dove lo stesso fosse destinato. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga, armi e denaro nella villa disabitata: sequestri e arresti della Finanza

ChietiToday è in caricamento