Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Guardia di Finanza scopre una maxi piantagione di cannabis

 

Un appezzamento di circa un ettaro, di cui circa mille metri quadrati adibiti alla coltura di canapa indiana: è quanto scoperto dal Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Pescara nell’ambito del controllo in contrada Castel di Sette, nel Comune di Mozzagrogna.

Gli occhi allenati degli elicotteristi, unitamente all’immediato intervento della pattuglia 117 e successivamente di un cospicuo numero di militari in forza al Comando Provinciale di Chieti, hanno permesso di rinvenire, tra la fittissima vegetazione, 180 piante di cannabis indica, aventi di circa 2 metri, opportunamente legate a pali di sostegno e occultate da teli ombreggianti con un organizzato impianto di irrigazione e di coltura stagionale.

Al momento sono ancora in corso gli accertamenti finalizzati all’individuazione dei responsabili accusati di produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti o psicotrope, ma gli elementi acquisiti dai finanzieri fanno ritenere plausibile la presenza di una organizzazione criminale ben strutturata.

La vendita al dettaglio della cannabis coltivata si sarebbe aggirata intorno al milione di euro.  

Potrebbe Interessarti

Torna su
ChietiToday è in caricamento