Lunghe file fuori dall'ufficio postale e poco personale, il sindaco di Fossacesia chiede l'apertura pomeridiana

Già in precedenza il primo cittadino di Fossacesia aveva lamentato, anche scrivendo alle Poste, il disagio dei propri cittadini

Lunghe file fuori dall’ufficio postale di Fossacesia centro dove sarebbe attivo soltanto uno sportello. A segnalare il problema è il sindaco Enrico Di Giuseppantonio che chiede l’apertura pomeridiana dell’ufficio.

“La situazione a cui da giorni assistiamo davanti l’ufficio postale di Fossacesia non pare più tollerabile – commeta – poiché decine e decine di persone sono costrette a stare in fila fuori, al freddo, sotto la pioggia in attesa di poter usufruire dei servizi delle Poste. Ci sono stati giorni in cui la fila è arrivata addirittura presso la stazione dei carabinieri e quindi parlo di qualche centinaio di metri”. Già in precedenza il primo cittadino di Fossacesia aveva lamentato, anche scrivendo alle Poste, il disagio dei propri cittadini relativo alle lunghe attese, dovute all’assenza di spazi adeguati e alla scarsità del numero di personale presente. Una situazione rimasta invariata.

“Fossacesia – dice ancora Di Giuseppantonio - conta 6500 abitanti che durante il periodo estivo triplicano. Un ufficio postale, aperto solo negli orari antimeridiani, è nel centro cittadino, mentre un altro sportello è ubicato presso la popolosa stazione di Villa Scorciosa, con un’apertura di una volta a settimana. È troppo riduttiva e soprattutto non confacente alle esigenze di un territorio come quello della città di Fossacesia la sola apertura della mattina dell’ufficio postale del centro e di una volta a settimana Villa Scorciosa ed è per questa ragione che sono a chiedere, ancora una volta, di voler prevedere anche l’apertura nel pomeriggio del Centro e di qualche altro giorno di Villa Scorciosa, così da consentire ai cittadini di poter beneficiare dei servizi postali senza dover subire interminabili file che, soprattutto di questi tempi, non sono affatto consigliate”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Megalò arriva il colosso irlandese Primark

  • L'Abruzzo torna in zona arancione da domenica

  • Focolaio dopo l'uccisione del maiale: a Pizzoferrato salgono a 71 i positivi

  • Esce dal negozio con le scarpe nuove ai piedi, dopo aver messo le vecchie nella scatola: denunciato

  • Allerta meteo della Protezione civile: nevicate fino a quote collinari

  • "Ti pago 100 euro al mese se mi racconti tutto quello che fa il mio ex”: denunciata

Torna su
ChietiToday è in caricamento