menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo sei anni di assenza torna la fiaccolata della pace da Assisi a Giuliano Teatino

La manifestazione percorrerà un tragitto di circa 300 chilometri, con partenza sabato 14 luglio alle 13 dalla basilica di San Francesco e arrivo la sera successiva in Abruzzo

Torna dopo sei anni di assenza la Fiaccolata Della Pace, a Giuliano Teatino, per volontà del suo organizzatore, l’instancabile Tonino Paolini, che ha voluto a tutti i costi riprendere questa splendida tradizione, nata nel lontano 2000 da un’idea dell’allora parroco don Ferdinando Cocco. Quest’anno si riprende da dove ci si era lasciati: sabato 14 e domenica 15 luglio ci sarà la tredicesima edizione, con partenza dalla basilica di San Francesco in Assisi e arrivo in piazza Don Ferdinando Cocco, a Giuliano Teatino. Questa edizione sarà intitolata alla memoria del compianto Felice Di Camillo, ideatore e protagonista di tante edizioni  precedenti.  

Con questa iniziativa, Giuliano Teatino vuole alzare la voce contro le guerre che devastano il mondo, contribuire alla costruzione di una società civile che si fondi sulla tolleranza e il rispetto del prossimo e dei più deboli.  Una prova fisica dura per i partecipanti, ma con i cuori pieni di entusiasmo per testimoniare e diffondere “La Pace”, bene inestimabile per tutta l’umanità.

La Fiaccola della Pace percorrerà un tragitto di circa 300 chilometri, portata da venti tedofori che, con grande spirito di sacrificio, consentono ogni anno di poter replicare questa manifestazione insieme alla grande partecipazione dell’intera comunità giulianese. Sabato, alle ore 13, dopo la funzione religiosa e la benedizione della fiaccola nella basilica inferiore di San Francesco, i tedofori partiranno alla volta di Giuliano Teatino, dove arriveranno il giorno seguente alle ore 20, accolti dai cittadini e dalle autorità locali. L’intera manifestazione è organizzata in collaborazione con i ragazzi della parrocchia, con il patrocinio del Comune e il sostegno del comitato feste Madonna del Carmine, che si occuperà di concludere la manifestazione con musica e balli in piazza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento