Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Festino a base di sesso e droga: trans accoltellata, un giovane finisce in manette

La notte brava in un appartamento di Chieti Scalo. Secondo la prima ricostruzione dei carabinieri, sarebbe scoppiata una lite al momento di pagare la prestazione. Un giovane di 29 anni, di Casalincontrada, è stato arrestato

Un festino a luci rosse a base di droga e sesso con prostituite e transessuali, un 29enne in manette e una transessuale finita in ospedale a causa delle ferite inferte con un grosso coltello da cucina. Così è finita la notte brava in un appartamento di Chieti Scalo, in via Benedetto Croce. 

Secondo quanto ricostruito finora, il giovane arrestato, di Casalincontrada, aveva raccontato di essere un odontoiatra. Al momento di pagare la prestazione, avebbe avuto un battibecco con il trans, 20 anni, di nazionalità colombiana. Così, tra i due sarebbe scoppiata una colluttazione, ma ad avere la peggio sarebbe stato proprio la ventenne, finito in ospedale con una prognosi di 40 giorni. Anche il 29enne è rimasto ferito con una bottiglia di vetro rotta. 

I carabinieri stanno cercando di ricostruire l'intera serata, vagliando anche la posizione di altre persone presenti nell'appartamento. Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica di Chieti Marika Ponziani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festino a base di sesso e droga: trans accoltellata, un giovane finisce in manette

ChietiToday è in caricamento