Festa del vino: sette patenti ritirate, ragazza fugge all'alt della polizia e viene denunciata

Fermata dopo un lungo inseguimento: aveva un tasso alcolemico più del doppio rispetto al limite: il padre ringrazia la Polstrada

Sette patenti ritirate la scorsa notte a Lanciano dagli uomini della Polizia Stradale di Chieti e del Distaccamento di Lanciano, che hanno schierato 5 pattuglie controllando oltre un centinaio di automobilisti di ritorno dalla festa del vino novello a Treglio, dove la Polstrada aveva anche allestito un apposito stand dedicato alla prevenzione. 

Al termine del servizio specifico sulle strade di Lanciano e zone limitrofe  sono state ritirate, immediatamente sul posto, ben sette patenti ad altrettanti automobilisti risultati positivi alla prova con l’etilomentro: tra questi ben 4 avevano un tasso alcolico superiore alle 0,80 g/l, con conseguente denuncia penale all’Autorità Giudiziaria. 

In particolare, intorno alle 3, gli agenti hanno intimato l’alt ad un’autovettura condotta da una 34enne la quale però, anziché fermarsi, accelerava dandosi alla fuga. Subito è scattato l’inseguimento fino a quando la giovane, in evidente stato di agitazione e confusione, è stata sottoposta alla prova dell’etilometro che ha riscontrato un tasso alcolemico più del doppio rispetto al limite: 1,32 g/l, con sospensione della patente per oltre un anno e denuncia penale alla Procura della Repubblica di Lanciano.

Chiamato il padre della ragazza, al fine di affidargli l’auto della figlia, lo stesso ha ringraziato gli uomini della Polstrada: “Avete evitato il peggio…grazie per quello che fate ogni giorno” le sue parole.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Controlli serrati della Polizia Stradale continueranno anche nei prossimi giorni e soprattutto nei fine settimana per poter garantire livelli più elevati di sicurezza stradale.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fibromialgia: finalmente l'Abruzzo definisce le linee guida per diagnosi e trattamento

  • Un male si è portato via il tenente Nicola Di Biase, aveva solo 27 anni

  • Speleologi bloccati nella grotta a Roccamorice: trovato morto il terzo, un geologo dello Speleo club di Chieti

  • Il teatro piange Maria Grazia Montante, regina della compagnia I Marrucini

  • Ascanio Celestini, Lino Guanciale e gli Avion Travel: estate di grandi nomi a Guardiagrele

  • “Morti aspettando la cassa integrazione”: necrologi shock di CasaPound davanti alla sede Inps

Torna su
ChietiToday è in caricamento