menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festa in casa nonostante i divieti: sanzionati otto studenti universitari

I vicini si sono lamentati degli schiamazzi con i carabinieri e quando i militari sono arrivat i ragazzi hanno tentato, senza successo, di nascondersi

Avevano organizzato una festa nell'appartamento di un'amica, nonostante i divieti e il coprifuoco. Ma i vicini di casa, infastiditi dai rumori, hanno chiamato i carabinieri.

Quando i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Chieti hanno bussato alla porta di un appartamento in via Benedetto Croce per verificare cosa stesse accadendo, ad aprire la porta si è presentata l'inquilina, che ha cercato di far finta di niente. 

Dietro di lei, però, c'era un fuggi fuggi generale di altri ragazzi che tentavano di nascondersi, chi sul balcone, chi nelle altre camere dell’appartamento.

A quel punto, i militari sono entrati e hanno verificato che i ragazzi avevano organizzato una cena tra amici: sul tavolo del soggiorno c'erano vino, birra e i resti del pasto. I ragazzi, dunque, non hanno potuto fare altro che ammettere che si trattava di una festa. 

Così, otto studenti universitari tra i 20 e i 25 anni sono stati sanzionati per aver violato le normative anti Covid. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento