Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Festa della polizia, Barboso: “Da Chieti baluardo contro la malavita organizzata"

La festa per i 162 anni della polizia. Aumentati gli arresti nell'ultimo anno. Tra le operazioni di servizio il questore nel suo discorso ha ricordato quelle di maggior impatto sociale come l'arresto dell'assessore comunale D'Agostino

La polizia ha festeggiato questa mattina il 162esimo anniversario della nascita anche a Chieti, dove il questore Filippo Barboso ha ricordato nel suo discorso nella sala consiliare della Provincia che la questura, con i suoi commissariati di Lanciano e Vasto, “si è riconfermata baluardo contro la malavita organizzata proveniente anche dal grande crimine campano e pugliese. Quest’anno infatti -ha detto il questore - sono state arrestate 116 persone contro le 50 dell'anno precedente”.

Tra le operazioni di servizio il questore di Chieti ha ricordato quelle di maggior impatto sociale come l'arresto dell’ assessore comunale Ivo D’Agostino, indagato per concussione e violenza sessuale e  gli arresti di alcuni professionisti indagati per associazione per delinquere finalizzata alla frode nei confronti di compagnie assicurative.

Un ringraziamento anche alla Digos "per aver impedito “i principali stadi della nostra provincia diventassero ostaggio di pochi delinquenti, travestiti da tifosi che fanno della violenza e della prepotenza il loro credo". 82 i Daspo irrogati, di cui cinque nella misura massima di 5 anni, che secondo il questore hanno impedito che generassero a Chieti  e dintorni tante caricature di 'Genny a' carogna'

Quanto alla sede della questura, Barboso ha annunciato che a breve gli uffici saranno trasferiti in un'area di circa 20 stanze sullo stesso piano, che saranno lasciate libere dalla sezione contabile della prefettura. Scelta che permetterà agli uffici di non abbandonare il centro storico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa della polizia, Barboso: “Da Chieti baluardo contro la malavita organizzata"

ChietiToday è in caricamento