menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sant'Anna

Sant'Anna

Festa dei nonni e neanche un fiore a Chieti: il cimitero è chiuso

Amarezza domenica in città dove da qualche tempo il cimitero comunale resta chiuso la domenica pomeriggio

Ieri, domenica 2 ottobre, è stata la festa dei nonni. Chi non li ha più e pensava di celebrare la ricorrenza portando un fiore e un saluto al cimitero di Sant’Anna è rimasto deluso. Da qualche tempo infatti, il Comune di Chieti ha rimodulato gli orari: la domenica e nei giorni festivi il camposanto è aperto solo la mattina. In molti però - tra chi era ancora ignaro del provvedimento e chi sperava in un’apertura ‘straordinaria’ almeno per la festa dei nonni (la ricorrenza è stata introdotta da una legge apposita nel 2005) – in piazzale Sant’Anna si sono trovati davanti i cancelli chiusi e sono dovuti tornati indietro amareggiati.

La decisione del Comune di Chieti è stata giustificata dalla necessità di razionalizzazione il servizio di custodia. Contro la rimodulazione degli orari del cimitero settimane fa si è scagliata la Federazione Nazionale Imprese Onoranze Funebri Abruzzo, definendola “un diritto negato ai parenti dei defunti di recarsi in visita ai propri cari nella giornata che risulta essere più indicata”. Effettivamente, fanno notare i cittadini, come anche le persone che arrivano da fuori città, "la domenica pomeriggio, dopo pranzo, sembra essere il momento più indicato per andare a far visita ai propri cari al cimitero. Ma a Chieti questo non sembra un problema degno di attenzione". Nelle città, in questo periodo, solitamente i cimiteri sono accessibili almeno fino alle 17. 

Secondo il calendario diffuso dal Comune, il cimitero di Chieti sarà aperto nei pomeriggi di domenica e nei festivi solamente nel periodo compreso fra il 15 ottobre e il 4 novembre.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento