Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca San Giovanni Teatino

Festa della Repubblica a San Giovanni Teatino: i neodiciottenni protagonisti

Il sindaco Luciano Marinucci consegnerà ai ragazzi nati nel 1995 una copia della Costituzione. In sala consiliare la commemorazione del 2 giugno 1946

L’amministrazione comunale di San Giovanni Teatino ha organizzato una cerimonia per la Festa della Repubblica. Domenica mattina alle 9.45 il sindaco, Luciano Marinucci, deporrà una corona di alloro al monumento ai caduti della Prima Guerra Mondiale a San Giovanni Alta, per poi compiere lo stesso gesto a Sambuceto al monumento ai caduti della Seconda Guerra Mondiale.

Seguirà la cerimonia il complesso bandistico “Città di San Giovanni Teatino”, diretto dal prof. Walter Colalongo che terrà anche un programma di brani musicali, inni patriottici e marce lungo le vie del centro storico.
Alle 11.00 ci sarà la commemorazione solenne nella sala consiliare comunale.
Dopo il saluto e l’intervento da parte delle autorità, per ricordare solennemente il significato storico del 2 giugno 1946, verrà consegnata una copia della Costituzione italiana ai neodiciottenni e a tutti coloro che compiranno la maggiore età nel corso di quest’anno 2013.

"Spero che la lettura della Costituzione  - scrive Marinucci nel messaggio ai giovani - sia per voi lo strumento attraverso il quale poter acquisire lo status di cittadini. Conoscendo le Istituzioni, i valori, i diritti e i doveri potrete tra breve contribuire meglio ad attuarli, e se necessario, a cambiarli; nel solco però di una tradizione che i nostri Padri hanno saputo costruire e difendere".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa della Repubblica a San Giovanni Teatino: i neodiciottenni protagonisti

ChietiToday è in caricamento