menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'8 marzo si festeggia al museo: ingressi gratuiti e visite guidate per le donne

Percorsi tematici alla scoperta delle donne nei secoli passati. A Chieti aderiscono il museo di Villa Frigerj e quello della Civitella

Il Polo Museale dell’Abruzzo celebra il mondo femminile aderendo alla campagna del Mibact che, in occasione dell’8 marzo, Festa della donna, prevede l’entrata gratuita per le donne, e visite guidate, in tutti i musei e luoghi della cultura statali alla scoperta di sante e prostitute, dee e popolane, intellettuali e artiste, attrici e martiri, scrittrici e poetesse, madri, madonne e rivoluzionarie. 

Sui social network, si potrà usare l'hashtag #8marzoalmuseo per raccontare le collezioni statali aperte alle donne nel giorno di festa. 

A Chieti aderiscono all'iniziativa il museo archeologico nazionale di Villa Frigerj e quello della Civitella. Nel museo della villa è prevista una visita tematica su "Il costume delle donne abruzzesi 3000 anni fa", alla scoperta di pendagli, collane, amuleti  e oggetti preziosi per scoprire l’importanza delle donne nell’Abruzzo italico manifestata attraverso l’eleganza che diventa segno del loro potere. La visita guidata, a cura dell'associazione Oltremuseo, è prevista per le ore 17. Per informazioni si può contattare il numero 3336405713. 

Alla Civitella, la visita "Fanciulle, spose e madri a Teate in epoca romana" prevede una visita tematica nel percorso “Da Roma a ieri”, dedicata alle donne nella società romana per conoscere ruoli ed attività ed immaginarle nei loro momenti di vita quotidiana, dalla gestione della famiglia ai momenti di benessere personale. La visita guidata verrà curata dall'associazione Mnemosyne alle ore 18. Per informazioni: 3384425880.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento