Cronaca San Giovanni Teatino

I 106 anni di Pasquale: il segreto? "Vita tranquilla, lavoro e serenità"

Pasquale Mincone, il cittadino più anziano di San Giovanni Teatino, e probabilmente anche d’Abruzzo, festeggiato in Comune dal sindaco, dagli amministratori e dagli anziani del Centro Sociale

È arrivato lucido e attivo a 106 anni, Pasquale Mincone, nato il 18 aprile 1908 a San Giovanni Teatino, e questa mattina è stato allegramente festeggiato nella sala consiliare dal sindaco, Luciano Marinucci, dagli amministratori e da una nutrita rappresentanza del Centro Sociale Anziani di Sambuceto, che tuttora l’anziano, che probabilmente è anche il più vecchio d’Abruzzo, frequenta regolarmente.
 

Accompagnato dai due figli (un terzo, capitano dei Carabinieri, è deceduto in Sardegna, dove prestava servizio), cinque nipoti e sei pronipoti, Pasquale Marinucci ha vissuto l’intera sua vita a San Giovanni Teatino, dove ha svolto prima il mestiere di muratore, poi ha creato una impresa edile. Fino a tre anni fa era solito anche occuparsi del piccolo orto che aveva vicino casa. Oggi l’anziano, che riesce ancora a camminare con l’uso del deambulatore, continua a frequentare il Centro Sociale di Sambuceto, dove ingaggia formidabili partite a briscola e tressette, specialità in cui è ancora un campione.


A chi gli ha chiesto il segreto della sua longevità, Pasquale ha risposto: vita tranquilla, lavoro e serenità.

“Sappiamo bene come, in questo tempo di crisi, gli anziani sono diventati il pilastro economico delle famiglie, realizzando una sorta di welfare privato che riesce a sostenere anche il cammino e i sogni dei nipoti- ha detto il primo cittadino nel suo saluto prima del brindisi augurale - oggi però facciamo festa e ci rallegriamo per un nostro concittadino che ha dato tanto al nostro paese e che costituisce un simbolo importante per tutti noi”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I 106 anni di Pasquale: il segreto? "Vita tranquilla, lavoro e serenità"

ChietiToday è in caricamento