Cronaca

Ferrovie, assegnati 15 milioni di euro per la sicurezza

Il Piano nazionale per la sicurezza ferroviaria: gli interventi sulla linea San Vito/Lanciano- Lanciano, Fossacesia/Torino di Sangro-Saletti–Archi

Sono state siglate oggi, alla presenza del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio, le convenzioni per la realizzazione di interventi sulle reti ferroviarie regionali interconnesse in attuazione del Piano Nazionale della Sicurezza Ferroviaria.  Sette le regioni coinvolte dalle reti interconnesse per l’assegnazione di 237 milioni di euro.

Fra queste c'è l'Abruzzo a cui è stato assegnato un contributo di 15.642.000 euro: servirà per la realizzazione del Sistema di Controllo e Protezione della Marcia del Treno e l'adeguamento degli impianti di segnalamento di stazione e di linea ferroviaria a San Vito/Lanciano- Lanciano, Fossacesia/Torino di Sangro-Saletti–Archi.

I lavori potranno essere realizzati nel biennio 2018-2019. Le convenzioni sono state stipulate tra la Direzione Generale per i Sistemi di Trasporto a Impianti Fissi del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e i direttori generali delle 7 regioni, per l'Abruzzo c'era l'assessore Silvio Paolucci.

Il Piano Nazionale della Sicurezza Ferroviaria prevede interventi per circa 700 milioni di euro per le ferrovie interconnesse alla rete nazionale e per le ferrovie isolate. Il Piano interviene per allineare le reti regionali ai livelli tecnologici e di sicurezza della rete nazionale sui sistemi di attrezzaggio e protezione della marcia treno

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferrovie, assegnati 15 milioni di euro per la sicurezza

ChietiToday è in caricamento