menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto Cnsas Abruzzo

foto Cnsas Abruzzo

Il maltempo ferma di nuovo le ricerche dei dispersi sul monte Velino

Allo studio del soccorso alpino e speleologico le carte topografiche di Valle Majelama

Il maltempo oggi ha fermato le ricerche dei quattro escursionisti dispersi da più di due settimane sul Monte Velino. A causa della pioggia battente e della neve a quota 1.300 metri le squadre del soccorso alpino, della guardia di finanza, dei carabinieri, della polizia e dell’esercito sono rimaste a terra.

Allo studio del soccorso alpino e speleologico le carte topografiche di Valle Majelama, dove si analizza il manto nevoso, per riprendere le ricerche non appena miglioreranno le condizioni climatiche.

“Appena tornerà il bel tempo ripartiremo con le ricerche ma - conferma Fabio Manzocchi - lo faremo con la consapevolezza di conoscere anche tutte le possibili criticità dell’area e i diversi livelli di manto nevoso. Giù a Valle abbiamo bonificato tutto, ma il problema resta in quota, dove il ritorno della neve di questi giorni potrebbe creare problemi anche a noi soccorritori, quindi non è escluso che si debba nuovamente procedere con la bonifica dell’area”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento