Ferito a una gamba mentre taglia un bidone d'acciaio a Chieti Scalo

In ospedale è finito un 45enne del posto, titolare di una ditta: è stato colpito all'arto in seguito a una piccola esplosione avvenuta nella zona industriale

Incidente sul lavoro questa mattina nella zona industriale di Chieti scalo dove il titolare di una ditta che lavora ferro, acciaio e altri metalli è rimasto ferito ad una gamba.

L'uomo, un 45enne di Chieti, è stato colpito all'arto da un pezzo del bidone d'acciaio che stava tagliando con una mola.

Secondo i primi accertamenti, nel bidone si era formato gas prodotto da un residuo di alcol etilico così, quando la mola ha tagliato la lamiera, le scintille hanno innescato il gas provocando una piccola esplosione che ha proiettato un pezzo del bidone addosso all'uomo.

L'allarme è stato lanciato dai colleghi di lavoro: il ferito è stato soccorso dal 118 e trasportato in ambulanza al policlinico di Chieti. Ora è ricoverato con un prognosi di 40 giorni nel reparto di Ortopedia a causa della frattura alla gamba.

Sul posto anche i vigili del fuoco, la Asl e i carabinieri.

Potrebbe interessarti

  • Si cerca uomo scomparso questa mattina a Chieti

  • Voglia notturna di cornetto? Ecco le cornetterie aperte a Chieti

  • Ragno violino: cosa fare in caso di attacco

  • Roccamontepiano, la festa di San Rocco: tra culto e tradizione

I più letti della settimana

  • Tragedia in mare, morti i due ragazzi dispersi in zona Foro

  • Oggi l'ultimo saluto ad Alessandro e Federico, i fratellini annegati a Ferragosto

  • È morta Nadia Toffa, amica di Chieti e dell'Abruzzo

  • Ciao Lorenzo, tanta commozione al funerale del ragazzo morto durante una partita di calcetto

  • Ortona, due ragazzi dispersi in mare nella zona del Foro

  • La guida agli eventi del Ferragosto 2019

Torna su
ChietiToday è in caricamento